Home / Psicoterapia Breve Strategica / Terapia strategica: a chi si rivolge

Terapia strategica: a chi si rivolge

La Psicoterapia Breve Strategica è rivolta a tutti coloro che desiderano un cambiamento ed è particolarmente efficace per il trattamento in tempi brevi delle seguenti aree di disturbi, problemi e patologie:

 

Disturbi d’ansia: ansie, paure, attacchi di panico e fobie

La Terapia Breve Strategica è il trattamento d’elezione per:

ansia e fobie

Ossessioni, manie e compulsioni

  • Ossessioni: pensieri, frasi o immagini ricorrenti, intrusivi e ossessivi (ad es. ossessione di essere omosessuale, ossessione della morte, ossessione di essere traditi, ossessione di farsela addosso, ossessione di fare del male a qualcuno o a se stessi)
  • rimuginazione eccessiva e dubbi patologici.doc1
  • rituali e azioni compulsive  (di pulizia, di decontaminazione;  preventivi, riparatori, magici, protettivi)
  • DOC, (disturbo ossessivo-compulsivo)
  •  Tic
  • Sindrome di Tourette
  •  blocchi muscolari di origine psicosomatica, disturbo algico (dolore cronico in parti del corpo),

Disturbi dell’umore

Disturbi alimentari

La Psicoterapia strategica tratta con successo le seguenti difficoltà alimentari:        dobb

  •  Bulimia (abbuffate incontrollabili)
  • Binge eating (alternanza tra digiuni e abbuffate)
  • Yo-yo (dimagrimenti eccessivi seguiti da un considerevole aumento di peso)
  • Anoressia
  • Sindrome da vomiting (condotte basate sul vomitare per controllare l’assunzione di cibo)

Disturbi sessuali

La Terapia strategica è efficace in tempi brevi per le seguenti difficoltà sessuali:

  • difficoltà dell’eccitamento maschile e femminile
  • eiaculazione precoce o ritardata
  • anorgasmiafoto9
  • vaginismo
  • dispaurenia (dolore durante i rapporti sessuali)
  • mancanza di desiderio sessuale
  • ansia da prestazione

Difficoltà relazionali, problemi di coppia, genitorialità

Disturbi dell’Infanzia

Disturbi dell’adolescenza e difficoltà relazionali tra l’adolescente e la famiglia.

Dipendenze

le dipendenze sono difficoltà psicologiche legate al piacere. Quando dei comportamenti piacevoli divengono una forma per sfuggire alle difficoltà o quando sono l’unica fonte di piacere e di risorsa possono diventare vere e proprie dipendenze. Anche l’utilizzo di internet può condurre ad una vera e propria dipendenza dalla rete:

  • Shopping compulsivo
  • Cybercondria
  • Gambling on-line (scommesse in rete)
  • Chat dipendenze
  • Cybersesso dipendenza
  • Overloading information
  • Workalcoholic (dipendenza da lavoro)
  • Alcolismo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.