Home / Ansia, paure e fobie / Ipocondria: sintomi e cure

Ipocondria: sintomi e cure

L’ipocondria: cos’è?

 

L’ipocondria non è altro che la convinzione di avere una malattia o una serie di malattie gravi.
Mentre alcuni credono di essere affetti da patologie specifiche legate ad alcuni organi, altri credono di avere una malattia che la medicina non ha ancora scoperto.
Tale convinzione è sempre accompagnata da un’attenta osservazione dei presunti sintomi provenienti dal corpo.
Per confermare tale credenza, la persona spesso esegue continui esami medici e controlli da specialisti.
Nonostante le rassicurazioni degli esperti e i risultati ai test diagnostici che confermino l’assenza di malattia la persona non si rassicura.
L’ipocondriaco inoltre, può cercare instancabilmente di trovare informazioni su internet sui segni e i sintomi della malattia che teme di avere.
Spesso le preoccupazioni riguardano funzioni corporee come il battito cardiaco, la pressione, o alterazioni della pelle come un neo dalla forma strana, sensazioni di dolore a particolari organi e in generale, qualsiasi sintomo ascrivibile ad una particolare malattia.

Come funziona l’ipocondria

Tutti i bisogni di rassicurazione, di controllo del proprio corpo, le ricerche di conferme della persona che soffre di ipocondria non fanno altro che aumentare la paura e lo stato di malessere fisico che la persona vive quotidianamente.
Spesso l’ansia, la paura di morire, e proprio la ricerca dei segnali provenienti dal proprio corpo, generano una tensione talmente tanto elevata da generare dei veri e propri attacchi di panico.
Alcune persone che soffrono di ipocondria arrivano a non uscire di casa se non accompagnati per paura di stare male fisicamente e non farcela da soli o evitano stimoli troppo forti per timore che il proprio cuore malato possa non reggere.
Come funziona spesso con le problematiche umane, ciò che la persona fa per superare la difficoltà intrappola ancor di più nella rete della Paura, una rete che diventa sempre più grande più il tempo passa!
ed è così che più si cercano informazioni, più si ascolta e si controlla il corpo, più si socializza la propria difficoltà e il malessere fisico più la Paura aumenta!!
S. Freud scrisse, a proposito di ciò: “ Così come si provocano o si esagerano i dolori dando loro importanza, nello stesso modo questi scompaiono quando se ne distoglie l’attenzione”…
Dott.ssa Claudia Riccardi
3.5 / 5 stars     

Breve bio Dott.ssa Claudia Riccardi

Check Also

Come superare le paure?

La  paura di un male è a volte più pericolosa del male stesso! Oggi scopriamo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.