Home / Disturbi ossessivi / Ossessioni e compulsioni [Rubrica sulla paura: quando la paura ci tiene sotto scacco]

Ossessioni e compulsioni [Rubrica sulla paura: quando la paura ci tiene sotto scacco]

Oggi continuiamo con la nostra Rubrica sulla paura parlando di altri due terribili alleati della paura: i dubbi, le ossessioni e i rituali compulsivi. 
Dubbi patologici
Il dubbio patologico consiste nel tentativo di trovare risposte a dubbi. Di per se non è questa cosa grave se non che spesso la persona rimane intrappolata nel tentativo di dare risposte a dubbi che non sono controllabili con la razionalità.
Spesso tale dubbio è strutturato in modo tale che ogni risposta alimenta una domanda che alimenta una risposta  creando un circolo vizioso senza fine nè soluzione.
Esempi di tali dubbi molto frequenti sono: “e se fossi omosessuale”?, “e se mia moglie mi tradisse”?, “e se fossi un pedofilo”? la vita di queste persone è intrappolata in un limbo in cui il tentativo di rispondere a queste domande diviene una compulsione irrefrenabile.
Ossessioni  
 
Le ossessioni sono pensieri ricorrenti intorno ad un tema che spaventano e fanno stare male la persona. Molto frequente è ad esempio ossessione della morte (la propria o delle persone care).
La persona ha frequentemente momenti in cui delle immagini, dei ricordi, dei pensieri si introducono involontariamente nella sua mente e più cerca di scacciarli più essi tornano costantemente a farle visita.
Ogni volta  diventa una tortura e una estrema sofferenza! Siccome non si può pensare di non pensare perchè il fatto di non pensare a qualcosa è gia pensarci la persona vive costantemente nella paura che quei pensieri o immagini tornino a farle visità.
Anche in questo caso come in molti in cui abbiamo a che fare con la paura più scappiamo più essa ci insegue!
I rituali compulsivi sono tutto ciò che non possiamo evitare di fare per prevenire qualcosa che si teme possa accadere e/o per riparare qualcosa di negativo che può essere accaduto o per propiziare eventi benevoli. Quando cominciamo a credere che se non agiamo in un certo modo possiamo subirne delle conseguente negative può diventare inevitabile cadere vittime della paura.

Se la paura ci tiene sotto scacco ecco che abbiamo solo due possibilità per non uscirne sconfitti: far terminare la partita in stallo mettendo la  paura contro se stessa o farle scacco matto trasformandola in coraggio!  Perché come ci spiega Goethe: “Le idee ispirate dal coraggio sono come le pedine negli scacchi, possono essere mangiate ma anche dare avvio ad un gioco vincente”.


3 / 5 stars     

Breve bio Dott.ssa Claudia Riccardi

Check Also

L’ossessione della morte

La paura di morire e della morte è un timore che ci portiamo tutti con noi …

2 commenti

  1. Sono un Ragazzo 49 Anni da 2 Soffro Disturbo Mentale LA PAURA DI MORIRE Anni fa indietro gli Avevo Gia Vissuti Questi Eposodi Poi con la Farmacologia e uscire e stare in mezzo la gente lo Sconfitta x 6 Linghissimi anni x Me Era come Avere Scalvalcato Onda Più Grande Del Mondo, Sono stato Bene x 3 Anni Normalissimi Senza Alcun Pensiero Adesso Nel 2020 Mi Sono Ritornati è Qursta Non è Vivere M è Soffrire, Come Posso Fare x Uscirne Di Nuovo?

    • Mi spiace per la sua difficoltà. Sicuramente può valutare di essere seguito in questo momento difficile, avrà strumenti in più. Ricordi che l’unico modo per affrontare la paura veramente è affrontandola. Buon tutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.