Home / Disturbi ossessivi / Come vincere le ossessioni mentali

Come vincere le ossessioni mentali

Come è possibile vincere  le ossessioni mentali? 

 

1363705776_5440_images001

 

Le ossessioni mentali non sempre sono accompagnate da rituali compulsivi: oggi parleremo delle cosiddette ossessioni pure.

 

Ossessioni pure: Cause e cura

Le ossessioni sono un disturbo psicologico basato sulla paura e come tale i contenuti possono essere molteplici. Le ossessioni più comuni sono:

Può cominciare tutto con una domanda o un singolo episodio che ci fa avere dei dubbi e arrivare al punto in cui l’ossessione diventa una trappola perversa che  imprigiona.

Ed è così che si può arrivare a trasformare un dubbio in una certezza e a vivere come se fosse reale. In virtù dell’incertezza, infatti, la persona comincia a farsi domande che alimentano costantemente il dubbio e a rimuginare su ogni cosa relazionata con esso.

 

La domanda importante che dobbiamo farci è cerchiamo solo le conferme o solo le disconferme al nostro dubbio?

Se cerchiamo le conferme è perchè siamo arrivati ad essere certi più che dubbiosi e non dimenticate che chi cerca trova!

Se cerchiamo le disconferme dobbiamo sapere che per il meccanismo di dissonanza cognitiva, una volta che nella nostra mente abbiamo una ipotesi, la nostra mente scarta automaticmente le disconferme e accetta solo le conferme: praticamente le nostre  disconferme non ci consolano veramente.

 

Come vincere le ossessioni mentali?

 

images (8)

 

 

 

 

 

 

 

La psicoterapia breve strategica è un trattamento molto efficace per intervenire contro le ossessioni mentali.

Gli obiettivi di questa terapia sono quelli di portare la persona ad avere un controllo del pensiero ossessivo riducendo le soluzioni disfunzionali che l0 alimentano e cambiando la percezione di base.

Se posso controllare qualcosa la posso anche battere! Affinchè questo duello costante con la paura possa finire nel cassetto dei ricordi.

Breve bio Dott.ssa Claudia Riccardi

Check Also

E … se fossi omosessuale? Quando il dubbio diventa un’ossessione ingestibile

Paura di essere omosessuale: come gestire il dubbio ingestibile! Il punto è che non esistono risposte …

23 commenti

  1. Ciao Claudia io ho la paura di uccidere come ho letto in questo articolo…
    Come posso fare per stare più tranquilla e superare tutto ciò? Grazie infinite

  2. Ciao Claudia,
    io ho l’ossessione di poter essere omosessuale. Potresti consigliarmi un terapista nella zona di Rimini?
    Grazie mille!

  3. Ciao, Claudia sono Silvia, da 3 settimane circa non riesco piu’ a levarmi un pensiero ossessivo.
    Io ho 36 anni e i miei genitori 61 e 67, e mi sono messa. In testa che ho solo 20 circa da pessare con loro. Ho tanta paura. Ho provato a fregarmene di quello che succederà,ma il pensiero mi turba .

    • Più scacci il pensiero più ti torna sempre più forte… devi trovare il coraggio di affrontare la paura e anche i brutti pensieri. Buon tutto

      • Davvero bello. Non sempre e’ falice comprendere quello che a priori ci sembra sbagliato. Purtroppo siamo stati indotti dalla societa’ ad emarginare tutto cio’ che e’ diverso o che per canoni decisi da un anonimo potere e’ sbagliato. Questa immagine, da sola riesce a smuovere le coscienze oltre che le menti. Da vita e voce alle paure inconsce, e’ un segnale per chiedere aiuto. Perche’ nonostante ci si possa sentire forti o apparentemente sicuri di se’, tolta la corona, il vestito sfarzoso, o semplicemente la maschera quotidiana, siamo tutti uguali. Siamo tutti fragili.

    • Ciao Silvia , cercando un aiuto on line alla mia ossessione ho trovato il tuo post… Volevo sapere se e come avevi risolto, io ho il tuo stesso problema, non so come uscirne ed è dolorosissimo conviverci. Ti ringrazio, saluti

  4. salve, vi racconto bene la mia storia: non mi vergogno a dire che ogni tantobcon degli amici ci facciamo qualche canna, il motivo che vi dico ció e che una settimana fa dopo aver fumato e mentre ero sotto gli effetti della cannabis mi saltó fuori il dubbio di essere omosessuale diventando una ossessione. provo a dimenticare di essere ossessionato da cio ed ogni volta che esce fuori dico tra me e me che é solo una pippa mentale e che non pensandoci e facemdo finta di niente passerá. mi sto comportando bene? come dovrei agire?
    ps:non sono gay e ne sono piu che sicuro avendo avuto le mie esperienze. l idea mi é nata forse anche perche questa estate in un rapporto sessuale non sono riuscito a concludere ovvero l erezione mi ha abbandonato nel momento sbagliato e da li forse è nato il dubbio.

  5. Ciao Claudia, mi chiamo Massimiliano, ho 45 anni ed ho paura di morire. Sono un po ipocondriaco, soffro di DAG e sono una persona ossessiva e rimuginativa. Conosci qualcuno che potrebbe aiutarmi tra Messina e Catania con una terapia cognitiva-comportamentale? Grazie!

  6. Salve Dott.ssa,
    Non so neanch’io perché sto scrivendo qui. Da sempre ho sempre creduto che ognuno dovesse risolvere i propri problemi da sé, senza l’aiuto di qualcuno o qualcosa(sia psicologo, sia farmaci).
    Premetto di soffrire d’ansia, di attacchi di panico ed attacchi di ansia. Anni fa una dott.ssa ha scoperto il mio problema di “stomaco” e mi ha prescritto un ansiolitico che mica fatto stare bene. Poi in vista di un cambiamento radicale nella mia vita ho sospeso autonomamente il farmaco poiché convinto di non voler dipendere da ina medicina. Per qualche anonimo è andata bene, ma da qualche.mese ne soffro nuovamente.
    il problema è che da qualche mese mi si sono aggiunte delle paure. prima fra tutte quella di fare del male ai miei familiari ed amici. ho paura di stare impazzendo, ho paura di far del male a persone a cui tengo. ormai è un pensiero fisso, quando prendo un coltello mi passano per la mente brutti pensieri, infatti mi punto oltre coltello verso il mio palmo di mano per evitare di fare sciocchezze e al massimo farmi del male io così da non colpire gli altri. se ci parlo immagino di picchiarli. non so perché mi.accade questo, vorrei solo tornare normale. Sto persino iniziando a pensare di chiedere aiuto ad uno psicologo o psichiatra. Questa notte è stata tremenda, ho anche immaginato la mia caduta e morte dal balcone pur di risolvere la situazione e non far del male a nessuno. Ho preso sonno solo questa mattina, sto da schifo e non sono riuscito neanche a pranzare per l’ansia.
    Mi consiglia qualcosa o qualcuno? Vivo in Puglia, nella provincia Bt.
    Grazie e scusi per il papiro.

  7. Buongiorno Dottoressa

    le chiedo un opinione sulla mia situazione….in agosto ho sofferto di un fortissimo stato d’ansia (niente sonno percezione alterata di tutto quanto) che mi è perdurato in modo marcato fino a inizio novembre dopo di che l’ansia è migliorata in modo notevole e direi che è quasi del tutto scomparsa,ma nel frattempo ai primi di agosto mentre guardavo il pc mi è scattata la domanda di come funzionasse e da li il pensiero e la domanda mi vengono davanti a qualsiasi cosa elettronica , non riuscendo a darmi risposta diciamo che mi spavento cosi’ niente tv fastidio ad ascoltare musica,anche davanti a un cellulare o una semplice calcolatrice mi pongo la domanda di come facciano a fare tutto quello che fanno. Da settembre ho iniziato un percorso psicologico che mi ha portato a sconfinggere quasi totalmente l’ansia ma non i pensieri….è Doc? La psicologa mi dice che sono pensieri ossessivi che avranno vita breve a me ogni tanto mi pare che aumentino di intensita’ e mi pare di non riuscire a vincerli…..scusi la scrittura ma per me stare davanti al pc non è semplice
    grazie

    • Buonasera Dino,
      non posso esprimere una opinione le difficoltà ossessive variano anche molto in base a come noi cerchiamo di scappare. Ci rimugini o scacci il pensiero? In ogni caso affidati alla persona che ti sta seguendo e buon tutto

  8. Salve, non so più cosa fare per aiutare mia sorella, ha scoperto che il suo fidanzato la tradiva, e ad oggi costui è fidanzato con quella persona, mia sorella non si dà pace per questo; dicendo che senza di lui la sua vita non ha più significato, che lui era l’uomo perfetto della sua vita, che la sua vita era con lui, ad oggi a distanza di settimane il suo pensiero va sempre a lui e alla sua nuova compagna. Ha avuto una significativa perdita di peso. Mi aiuti, tutto ciò che diciamo ci viene rinfacciato come profondamente sbagliato. Grazie

  9. Buongiorno dottoressa mi chiamo Salvatore, le mie ossessioni mi uccidono gli interessi nel senso che se mi piacciono le donne poi mi fisso e ad esempio penso “qual è il motivo per cui mi piacciono?” Oppure “e se d’ora in poi non mi piacciono più?” E poi quando guardo una graziosa ragazza al posto di belle sensazioni c’è solo ansia perchè rimugino sul vero o veri motivi per cui mi debba piacere, questo vale per qualsiasi cosa mi piace e mi dia conforto come i bei paesaggi, la musica ecc., sono gia seguito da uno psichiatra e seguo una terapia ma è cominciato tutto da un 3 settimane e sta sempre peggiorando cosa mi consiglia di fare? Ormai sono senza emozioni, solo ansia…

  10. Gerardo Gaudiosi

    Salve,ho 17 anni e sono ormai da luglio che la mia mente non fa altro che pensare a quello tutto il tempo e non riesco più a fare nulla,studiare,impegnarmi,utilizzare il cellulare insomma ‘vivere’ non è più una cosa semplice per me,praticamente ho l’ossessione che non valgo niente e che non ha senso per me vivere perché vengo dalla provincia di Salerno (una volta lessi che era raro per noi di questo posto emergere nel mondo dello spettacolo o cose simili) e quindi sento che ogni cosa che faccio non abbia senso perché io non ho senso per via delle mie origini e questo pensiero è fisso nella mia mente 24h su 24,aiuto non ne posso più ho paura non riesco più a vivere la mente mi sta uccidendo!!!

  11. Salve dottoressa volevo dirvi delle mie sensazioni sto vivendo da schifo e sto male malissimo
    Tutto è iniziato con un attacco di panico da lì ho iniziato a vedere tutto nero fin quando in tv ho sentito una storia di un ragazzo che uccideva la sua ragazza è da lì ho iniziato ad avere paura terribile poi confrontandomi su internet ho letto che chi ha paura non commetteee errori e da lì sento la sensazione che non ho paura è che voglio fare quella cosa che mi piace che voglio farla
    Perché mi sento impossessato sto male

  12. Io invece ho l’ossessione di ingoiare saliva.. praticamente mi accorgo di ingoiare L’ho devo fare a posta Non e un gesto inconsulto, questo mi provoca ansia e panico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.